Parole a colori, a Fusignano la premiazione del concorso Auser per le scuole

Il prossimo giovedì 25 maggio, nell'ambito dell'edizione 2017 de "La città dei bambini", a Fusignano, saranno consegnati gli attestati di merito ai vincitori del Primo Premio Auser "Parole a colori", concorso letterario-artistico promosso dal Circolo Auser Volontariato di Fusignano e dedicato alle seconde e terze classi della Scuola Secondaria di Primo grado Renato Emaldi.
L'appuntamento, aperto a tutti i cittadini, è  in programma a partire dalle 10.30, presso il Centro Culturale Il Granaio, in Piazza Corelli 16 a Fusignano, dove sarà allestita una piccola mostra con i lavori dei vincitori

Il progetto ha visto la realizzazione, nel corso dell'anno scolastico, di elaborati letterari e artistici che avevano come tema "Auser per la scuola".

Community Lab 2017: da Auser Bologna tre laboratori per i ragazzi al Quartiere Borgo-Reno

Sono aperte le iscrizioni al progetto "Community Lab 2017", i corsi e laboratori estivi rivolti ai ragazzi del Quartiere Borgo-Reno di Bologna e realizzati dalle associazioni del territorio. In programma quest'anno quarantaquattro proposte, a disposizione per le famiglie durante tutto il periodo estivo: da metà giugno alla ripresa dell’anno scolastico.

Anche Auser Bologna partecipa al progetto con tre laboratori rivolti ai ragazzi e alle ragazze dagli 11 ai 14 anni: un laboratorio di bijoux in pasta di sale, uno teatrale, ed uno fotografico.

Fusignano (RA): concluso il progetto "Nel mio paese", due incontri per condividere i risultati

Si è concluso con un laboratorio di aquiloni, il percorso che ha unito, dall'inizio dell'anno scolastico 2016/2017, i volontari di Auser Fusignano e gli ospiti della casa di riposo ai bambini della Scuola Materna parrocchiale Maria Ausiliatrice.

Il progetto nasce da un'idea delle insegnanti, con l'intento di arricchire il bagaglio culturale dei bambini attraverso l'incontro tra generazioni e ha coinvolto i bambini della classe di mezzo (tra i 4 e i 5 anni).
Una decina i volontari Auser coinvolti, ognuno per diversi ambiti di competenza, in attività che prevedevano la presenza da una a quattro volte a settimana.

Disagio psichico, agricoltura e inclusione. Parte a Bologna il “Progetto Meloncello”

Coniugare la sostenibilità ambientale e l’inclusione sociale e lavorativa delle persone con disagio psichico. È stata sottoscritta nei giorni scorsi  la convenzione per il “Progetto Meloncello”, grazie alla quale Asp Città di Bologna metterà a disposizione per fini sociali un podere di sua proprietà sui primi colli bolognesi, per la realizzazione di un progetto che vedrà coinvolti Auser Volontariato Bologna, l’associazione Il ventaglio di Orav, l’Azienda Usl di Bologna, il quartiere Porto-Saragozza, la cooperativa Piazza Grande e l’Azienda agricola Piazza Martino.

Inaugurata a Fusignano una nuova area giochi realizzata grazie al contributo di Auser

E' stata inaugurata il 25 aprile a Fusignano (RA) una nuova area giochi attrezzata grazie al contributo circolo di volontariato Auser Fusignano.

Si tratta del primo di tre gruppi di giochi per parchi che, grazie ad Auser, arricchiranno le aree verdi della zona. Nel 2017 infatti, saranno donati e installati nuovi giochi anche tra Via Ravenna e via Montefiorino e tra Via Nenni e Via Pertini. Un ultimo intervento sarà effettuato al Parco Primieri con l'acquisto di nuove panchine.

 

Anci, Anpi e Auser insieme per valorizzare i luoghi della memoria e della liberazione. Presentato il Protocollo di intesa

Anci, Anpi e Auser Emilia Romagna insieme per valorizzare i luoghi della memoria e della liberazione dal fascismo e dal nazismo. E' questo l'obiettivo del Procollo di intesa e collaborazione reciproca siglato dalle tre organizzazioni per prendersi cura e valorizzare il patrimonio storico e i tanti luoghi della memoria e della Resistenza presenti nella nostra regione.

"Conoscerci per farci conoscere", online l'indagine sui volontari Auser in Emilia Romagna

“Conoscerci per farci conoscere”. E' questo il titolo della ricerca promossa da Auser Emilia Romagna e realizzata in collaborazione con Ires per conoscere più da vicino i volontari Auser della nostra regione.
L’indagine, condotta su un campione di oltre mille volontari Auser (su un totale di 11mila), mette in luce le attività realizzate (dall’accompagnamento sociale, all’attività dei nonni-vigili davanti alle scuole, alle attività ambientali,…), ma anche le caratteristiche anagrafiche, sociali, umane e relazionali dei volontari. Donne e uomini (con una leggera prevalenza della componente maschile) in larga maggioranza sopra i 55 anni d’età (82%).

Il nuovo programma del Salotto della Stazione, le conferenze con the e pasticcini di Auser Bologna

E' disponibile il nuovo programma del Salotto della stazione, il ciclo di conferenze con the e pasticcini promosse  dal Gruppo di Borgo Panigale - Reno di Auser Bologna.

L'appuntamento è come sempre il giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17 nella saletta della stazione di Borgo Panigale, in via Marco Celio 23.

Nei prossimi incontri si parlerà come sempre di salute, ma anche cultura con un appuntamento sulle proposte culturali per la terza età ed uno sulla Bologna etrusca. E ancora: un appuntamento sul tema dell'accorpamento dei quartieri con il Direttore e il Presidente del Quartiere Borgo-Reno, e un incontro di presentazione dell'associazione SOS Donna.
Il programma si chiuderà l'8 di giugno con un appuntamento dedicato ai consigli per l'estate.

Cresce a Ravenna il servizio Pronto Farmaco, siglato un nuovo protocollo di intesa

E' stato siglato a Ravenna un protocollo d'intesa tra Associazione Titolari di Farmacia della Provincia di Ravenna, Azienda Farmacie Comunali Ravenna e Associazioni di volontariato ADA, ANTEAS e AUSER Ravenna, che rilancia il servizio Pronto Farmaco con un più ampio raggio d'azione, nuovi criteri per la consegna a domicilio dei farmaci e una definizione più puntuale dei rapporti tra tutte le parti coinvolte.

Attivo dal 2004 il servizio consiste nella consegna gratuita di farmaci a domicilio per chi abbia compiuto 65 anni di età e sia impossibilitato a recarsi in farmacia, o per chi sia disabile o momentaneamente inabile e privo di reti parentali. Lo scorso anno il servizio ha coinvolto circa 100 utenti, con 555 richieste di medicinali.

Pages